31 ottobre – Pranzo a sorpresa

Oggi messa a NZINGU piccolo villaggio il più distante da Mazabuka. Una piccola comunità semplice. Continuo a chiedermi se abbia un senso tenere in piedi un centro se non ci sono abbastanza persone per potersi dire comunità (a parte un po’ di bambini gli adulti erano dieci). Eppure oggi mi hanno sorpreso! Hanno preparato il pranzo non solo per il prete ma anche per tutti loro. Così dopo Messa c’è stato questo pasto comunitario (in chiesa ovviamente) come si fa per le feste speciali. Riso e pollo per tutti! E quindi le mie perenni domande emergono, non è forse più chiesa questa comunità che quella di St. Augustine in Mazabuka che non appena la messa termina tutti fuggono a casa? Forse questi dieci discepoli nella loro piccolezza e semplicità sono più vicini al vangelo pur magari non rendendosene conto e senza aver fatto grandi incontri di formazione biblica. Il vangelo del resto è un modo di essere uomini e donne, uno stile di vivere, di relazionarsi, di lavorare.